WINTERMUTE

….e ad un certo punto il suono si è aggrovigliato, arrampicato, aggrappato a “NEUROMANTE” , il romanzo culto di William Gibson, senza che nulla fosse stato deciso prima.
Da ciò la germinazione spontanea di una pianta ibrida e multiforme, come un seme che trova dimora direttamente nel tronco di una pianta già cresciuta e vi s’innesta. Assonanza, coincidenza, un tuffo obbligato nelle tiepide acque sulfuree che improvvisamente appaiono in un meta sogno in cui sei precipitato senza accorgerti. WINTERMUTE è quel ramo germinato e ibridato dall’albero e nasce da un meta sogno, dalla lucida e personale visione degli scenari sporchi e decadenti di un tempo uguale a se stesso in un futuro tecnologicamente più avanzato e violento.Ecco dunque svelato il metodo. Ecco trovata l’assonanza nel cercare la coesistenza, senza sottomissione, tra ciò che è definito umano e ciò che non lo è; tra “macchina” e “uomo”, tra fisico/acustico ed elettronico.
Un processo di stratificazione che non sempre arriva alla fusione degli elementi, all’identificazione in un linguaggio, ma coesistenza e convivenza, simultaneità e sovrapposizioni, come nella nostra percezione della realtà. Stratificazioni di forme ed idee, legati da sottili fili di un silenzioso ragno cibernetico….
Se WINTERMUTE ha un senso, questo è da cercarsi nella possibilità di ricreare mondi attraverso percorsi amorfi, virtuali, per addizioni di senso e/o sottrazioni di forme. Se non ce l’ha, esiste nello spazio di un meta sogno condiviso.

Feat.

Cristiano Calcagnile – drums, percussions, objects, vocals
Massimo Falascone – alto & baritone saxophones, mouthorgan, tugombuto, electronics
Xabier Iriondo – mahai metak, objects, electronics

Marco Posocco – vocals on tracks 1 – 2 – 5

Registrato al NIBIRU station a Maggio del 2008 da WINTERMUTE
Mixato al ZuloMetak and Nibiru station tra il 2008 e il 2009 da WINTERMUTE

Masterizzato da Giuseppe Ielasi

Il disco viene pubblicato all’interno del coraggioso progetto discografico “Musica improvvisa” contenente 10 diversi progetti Italiani di musica elettro-acustica e di improvvisazione.

Vai al sito dell’etichetta

Track list:

1 – Henry Dorsett Case folk song
2 – Neuromancer
3 – Molly, the razorgirl
4 – Intrusion Countermisures Electronics
5 – Chiba
6 – Wintermute