mrafi

@Spazio Indue – Bologna

Che il quartetto guidato dal sassofonista Edoardo Marraffa, con Pasquale Mirra al vibrafono, Antonio Borghini al contrabbasso, Cristiano Calcagnile alla batteria, abbia come modello l’Archie Shepp di On This Night (e dei due brani dell’album New Thing at Newport, realizzato a metà con John Coltrane) non è un mistero né un limite. Se poi di modello si tratta… Marraffa analizza e reinventa quell’età dell’oro del free, aggiunge solo qualche sprazzo dell’improvvisazione totale europea. Ha l’asprezza accorata e morbida dello Shepp migliore, non trascura, avendole introiettate e rivissute, le esperienze dei Brötzmann e dei Butcher. Ma solo un pochino di questi ultimi. Lui e i suoi compagni conoscono la sapienza della passione. Non ci sono punti deboli nei dodici brani:
Mrafi è ensemble di prim’ordine che si connette a una grande stagione del jazz per mettere in rete i sentimenti trasformativi dell’oggi.

 

feat.

  • Edoardo marraffa – sax tenore-soprano, sopranino
  • Pasquale Mirra – vibrafono
  • Antonio Borghini – contrabbasso
  • Cristiano Calcagnile – batteria, percussioni

 

Vai al sito – Indue

www.myspace.com